Calatafimi-Torna la tradizione, il quartiere “Circiara” come un secolo fa

0
405

CALATAFIMI. La civiltà contadina di un secolo fa, un intero quartiere caratteristico che torna a fare da scenografia naturale. Ritorna a Calatafimi “Tipicamente tradizione e sapori” che andrà in scena per il terzo anno consecutivo domenica prossima 9 agosto e il giorno seguente nel quartiere storico “Circiara”. Ad organizzare l’eventi come sempre l’associazione “Il carretto” che come gli altri anni tornerà a far rivivere l’ecomuseo. Una trentina di stand di aziende di prodotti tipici locali e dell’artigianato faranno da cornice alle scene di vita contadina con canti e balli che faranno tornare indietro il tempo di un secolo. Dai costumi agli attrezzi alle usanze, tutto sarà ripercorso secondo rigorosa tradizione di un territorio a forte vocazione agricola. Tra gli altri ci sarà la partecipazione anche di Alessandro Clemente, il maniscalco che ha partecipato al felice film “Baarìa” del regista Giuseppe Tornatore.
Sarà come rivivere i primi del ‘900 in tutto e per tutto. Addirittura i prodotti enogastronomici che saranno degustati saranno prodotti in loco: infatti ci sarà la dimostrazione dei loro processi di trasformazione e mestieri di un tempo. L’anno scorso questa manifestazione ha portato in due giorni ben 10 mila visitatori e quest’anno, per effetto di una stretta collaborazione con l’antico teatro di Segesta, si spera di potere superare questo traguardo: