Balestrate, tremendo rogo. Distrutto bar, seri danni a supermercato

Momenti di paura durante la notte a Balestrate dove, intorno alle 4, è divampato un violento incendio lungo la via Madonna del Ponte, il cosiddetto corso, nei pressi dell’ingresso ovest della cittadina marinara. Le fiamme hanno completamente distrutto il Bar del Golfo, gestito dalla famiglia Lo Piccolo, e danneggiato seriamente la zona di ingresso del supermercato Sisa. Sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco e alcune pattuglie dei carabinieri. Ingenti i danni, anche strutturali, soprattutto al bar ma tantissimi quelli che si contano anche per il supermercato, attività che in questo periodo era punto di riferimento per molti balestratesi che ricevevano il servizio a domicilio.

Dalle prime ricostruzioni, confortate in mattinata dal sopralluogo dei vigili del fuoco del Niat, il nucleo investigativo antincendio territoriale, sembra che le fiamme siano partite da un’autovettura, poi completamente carbonizzatasi, parcheggiata nella stradina che sorge fra le due attività commerciali e che è di pertinenza del Bar. Non c‘è però ancora chiarezza sulle cause del rogo: accidentale scaturito da un corto circuito all’automobile o doloso? Ingentissimi i danni. Da un primo esame i locali che ospitano il bar dovranno subire adesso interventi strutturali che potrebbero durare anche un paio di mesi. Meno gravi i danni al supermercato Sisa dove sono andate distrutte le aree destinate all’ortofrutta, alle casse e al settore profumeria e igiene personale.

Il difficile e lungo intervento dei vigili del fuoco ha evitato l’ulteriore espansione dell’incendio negli altri reparti del punto vendita Sisa. Anche qui si stanno però effettuando verifiche alla stabilità e alla sicurezza della struttura. Seriamente danneggiata una seconda automobile. Le fiamme hanno raggiunto diversi metri di altezza e sfiorato alcune abitazioni.