Balestrate: scuola Evola, arrivano 350 mila euro

0
570

BALESTRATE. Presto la scuola “Rettore Evola” di Balestrate diventerà riferimento, sul piano strutturale, nel panorama dell’edilizia scolastica siciliana. Stanno infatti per partire i lavori di riqualificazione, in termini di efficienza energetica. Ad essere impiegati qualcosa come 350 mila euro per la messa a norma degli impianti esistenti e per il miglioramento dell’attività degli spazi scolastici. Il finanziamento è stato incassato dall’istituto attraverso i ministeri della Pubblica istruzione e dell’Ambiente nell’ambito dell’utilizzo dei fondi europei 2007-2013 sull’Asse II “qualità degli ambienti scolastici”. Alla scuola media balestratese è stato approvato un piano di intervento che mira essenzialmente a migliorare gli spazi esterni e interni, attraverso mirati lavori di abbattimento delle barriere architettoniche, e all’installazione di impianti energetici ad impatto zero. Quindi dismissione di vecchie caldaie e installazione di impianti di alimentazione energetica del plesso all’avanguardia, che permettono l’utilizzo di strumentazione di green economy e con spese ridotte per l’istituto sotto il profilo della bollettazione di energia elettrica e gas. Il progetto, dopo essersi piazzato in graduatoria utile per l’ottenimento del finanziamento, dovrà essere approvato in via definitiva. L’istituto comprensivo “Evola”, in accordo con il Comune che sta seguendo l’iter progettuale, sta quindi procedendo in questi giorni alla nomina di esperti esterni per procedere per l’appunto all’approvazione del progetto esecutivo. Nello specifico saranno affidati i servizi di ingegneria e ed architettura per una spesa di poco inferiore ai 40 mila euro. E’ stato deciso di procedere all’assegnazione dell’appalto mediante procedura aperta: “L’invito che sarà emanato per avvalersi di questi esperti esterni – afferma il dirigente scolastico del ‘Rettore Evola’, Anna Maria Lo Piccolo – sarà aperto perché tale procedura garantisce la massima concorrenza ed ha, oltretutto, tempi tecnici di esecuzione ridotti”. Alla gara potranno partecipare ingegneri e architetti che abbiano in materia un’esperienza almeno decennale. L’istituto Evola si compone di diversi immobili ove sono dislocate le diverse classi dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado da cui dipende anche la vicina Trappeto. Come un po’ quasi tutta l’edilizia scolastica siciliana anche questa scuola ha bisogno dei suoi interventi infrastrutturali essendo immobili, nella maggior parte dei casi, abbastanza datati e quindi privi anche dei crismi per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ma soprattutto ci sono evidenti limiti proprio sul piano dell’efficienza energetica degli impianti elettrici e di alimentazione delle stufe. Nel frattempo si sono susseguite una serie di normative che hanno mirato a migliorare proprio la sicurezza di quest’impiantistica. Il finanziamento incassato dall’istituto balestratese servirà anche ad adeguarsi in tale aspetto.

how to be a items middleman
lous vuitton speedy Him Commit Page 1 of 2

how to wear an ideal bluejeans for any occasion
woolrich outletFinding Top quality Wholesale Fashion Accessories