Aziende agricole distrutte dal fuoco

    0
    308

    “Un danno ambientale gravissimo causato dall’incendio che sta continuando a mandare in fumo centinaia di ettari di vegetazione su monte Inici dove si sta avviando un pericolosissimo processo di desertificazione a causa dei continui roghi che lo aggrediscono ogni primavera ed estate. Per non parlare del serio pericolo per tanti cittadini che hanno delle abitazioni in zona”.

    Lo afferma il sindaco Marzio Bresciani, che si è recato sui luoghi dell’incendio divampato su monte Inici, la montagna che sovrasta Castellammare. Molto probabile la matrice dolosa, poiché i focolai sono partiti da zone distanti tra loro. L’incendio, spinto dal vento, ha velocemente divorato centinaia di ettari di vegetazione e le fiamme sono arrivate a lambire le abitazioni.

    “Alcuni cittadini stamattina mi hanno segnalato situazioni difficili, come quelle di alcun aziende agricole totalmente scomparse in poche ore a causa del fuoco che si è rigenerato ed ha continuato a bruciare anche ettari di vigneti-continua il sindaco Marzio Bresciani-.Invito tutti a segnalare i focolai e qualsiasi elemento utile per individuare eventuali responsabili di questi intollerabili atti criminali.

     

    Occorre contrastare il ripetersi di questi atti scellerati e cercare di prevenire episodi che, oltre a distruggere ampie aree di Monte Inici, mettono a repentaglio la salute dei cittadini, l’economia ed il nostro ambiente.

     

    Bresciani ha voluto ringraziare, per l’impegno ed il sacrificio, gli uomini ed i volontari della Protezione Civile, del Corpo Forestale e dei Vigili del Fuoco, che continuano ininterrottamente a domare le fiamme nonostante il vento e le temperature altissime.

    E’ stato necessario evacuare in modo precauzionale alcune abitazioni, con l’intervento della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia municipale e i danni, anche alle abitazioni, sono ingentissimi.

     

    “Adesso – conclude il sindaco di Castellammare – chiederemo all’assessorato regionale al Territorio e Ambiente che intervenga urgentemente per la prevenzione incendi e la messa in sicurezza di Monte Inici, con la realizzazione di viali parafuoco”.