Arriva ‘Don’t’ di Valeria Corso. Il brano rientra nell’ambito del 25 novembre

È uscito su YouTube e in digitale il nuovo singolo in inglese Don’t della cantautrice alcamese Valeria Corso. In vista della Giornata contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, il brano esalta il girl power. Il brano appresenta un invito alle donne, ma anche a chiunque sia stato tradito, a dire no a quel senso di colpa che colpisce quando ci si separa da chi ti ha deluso. Non bisogna piangersi addosso. Don’t racconta una storia giovanile che credevo d’amore, finita male, e che – racconta Valeria Corso –  mi aveva riempito di paranoie e insicurezze a causa delle umiliazioni subite. Alla delusione Valeria ha risposto con l’arte: con un brano dai toni brasiliani funk e sensuale «dove attraverso la grinta del ballo dimostra a quell’uomo cosa si è perso, e che è arrivato il momento di uscire completamente dalla sua vita. “In vista del 25 novembre,– ha detto l’alcamese Valeria Corso, in questi giorni impegnata tra Usa e Norvegia, nella registrazione dei brani del suo prossimo lavoro discografico –  invito non solo le donne, ma tutti e tutte, a essere forti e a non arrendersi mai a chi ci fa del male». Don’t è prodotto, oltre che dalla stessa cantautrice, da Jakob Nilsen Gryting e Guillem Vila Borràs. Il brano punta a superare il successo del singolo precedente di Valeria entrato nelle principali playlist di Italia, Francia, Indonesia e alcuni Paesi asiatici. Valeria ha iniziato il suo percorso musicale prendendo lezioni di pianoforte. Insieme alla passione per la danza classica e moderna, il canto è stato il suo primo grande amore. Nel settembre 2015 ha intrapreso i suoi studi, vincendo una scholarship al Berklee College of Music di Boston. Da allora la sua carriera è andata sempre avanti ed ora è arrivato Don’t