Ancora allagamenti a Trapani, scuole chiuse. Dal monte senza alberi arrivano fiumi

0
87

Terzo acquazzone e terzo allagamento a Trapani. E’ bastata un’ora di pioggia e le principali vie cittadine si sono allagate. Il sindaco per questa mattina ha disposto la chiusura di tutte le scuole. Molti gli interventi dei vigili del fuoco e dei volontari delle associazioni di Protezione civile. Marciapiedi sott’acqua e androni allagati nelle abitazioni di via Fardella, nelle vie parallele, al rione Cappuccinelli, via Libica, nel centro storico e in alcune zone di Casa Santa Erice. Disagi e strade come fiume nel territorio ericino dove però il sindaco Daniela Toscano ha lasciato aperte le scuole.

Il problema degli allagamenti a Trapani è vecchio come il cucco e risale a quando alcune zone della cittadina vennero costruite sotto il livello del mare, nella vasta zona di via Marsala, e su alcune saline in disuso. Mai sono bastate le pompe di sollevamento, a maggior adesso quando le abitazioni sono notevolmente aumentate e si è anche incrementata la violenza dei fenomeni temporaleschi. A Trapani, comunque, bastava una spruzzata d’acqua per allagare vaste zone. Il fenomeno, come dicevamo, è purtroppo aumentato anche perché alimentato dal disboscamento della montagna di Erice.

I continui incendi hanno in pratica eliminato ogni forma di barriera naturale delle acque che così, in un battibaleno e in maniera veemente, arrivano a valle nella città di Trapani. Ieri e questa mattina, in via Virgilio, zona in cui esiste la depressione, vale a dire la realizzazione di strade e palazzi un po’al di sotto del livello del mare, hanno operato, su richiesta del sindaco Tranchida, le pompe idrovore dell’associazione di Protezione Civile Sos Valderice.

A tutto ciò si deve aggiungere che spesso e volentieri tombini, caditoie e condutture sono ostruiti e quindi la situazione peggiora ulteriormente. Dopo l’alluvione dello scorso 28 settembre cui ha fatto seguito quella del primo ottobre, Trapani ieri è tornata a fare i conti con l’acqua. L’allerta gialla è prevista anche per tutta la giornata di oggi in tutta la Sicilia. Allagamenti e problemi nella circolazione delle automobili anche a Marsala e a Castelvetrano.