All’ex fiera del Mediterraneo di Palermo il primo hub vaccinale. Oggi 804 somministrazioni

Al via questa mattina, nel padiglione 20 dell’ex Fiera del Mediterraneo a Palermo, l’attività del primo hub vaccinale della Sicilia. Quello di Palermo è il primo dei centri che saranno aperti nei prossimi giorni dalla Regione Siciliana in tutti i capoluoghi di provincia dell’Isola. Il primo over 80 a ricevere la dose è stato Vincenzo Agostino, padre del poliziotto Nino assassinato nel 1989 insieme alla moglie Ida Castelluccio.

Nel primo giorno di lavoro é stato battuto ogni record. Mai finora una sola postazioni dell’Asp di Palermo era riuscita a somministrare 804 dosi. Un unico presidio ma con 5 percorsi differenziati di accesso e altrettanti postazioni autonome. Tutto ha funzionato per il verso giusto e l’azienda sanitaria intende incrementare, fin da domani, tali numeri.

Grande soddisfazione per il commissario Covid Renato Costa e per l’assessore regionale alla salute Ruggero Razza. Quello di Palermo é il primo dei 9 grandi hub vaccinali progettato in tutte le province siciliane. A Trapani la struttura dovrebbe essere allestita nei pressi di piazzale Ilio, località periferica, dotata di ampi spazi e di ottime vie di collegamento.