Alcamo, volantinaggio selvaggio: una piaga

In un tempo in cui l’apparire vale più dell’essere, ovvero della sostanza a tanti politici interessa farsi un giro sui mass media per far conoscere iniziative e provvedimenti che poi rimangono solo sulla carta. L’importante è la notizia se poi a questa non seguono i fatti quasi nessuno se ne accorge anche perché quasi nessuno va poi a verificare se sono seguiti i fatti. Un esempio? Ordinanze e regolamenti comunali ad Alcamo sono solo carta straccia se nessuno si prende la briga di farli osservare. E di carta straccia vogliamo parlare. Veri e propri tappeti di depliant che pubblicizzano prodotti di vario genere invadono marciapiedi e cunette di molte strade della città di Alcamo. Le vie Alfieri, Girolamo Caruso, dove cresce anche il verde, San Tommaso, Commendatore Navarra tanto per citarne alcune sono tappezzate di cartaccia. Gli operatori ecologici non fanno in tempo a rimuovere questo sconcio perché poche ore dopo l’invasione e la sporcizia tornano in bella mostra. E come si vede nelle immagini, riprese in alcune strade del centro storico, l’invasione è massiccia. Il Comune di Alcamo forse è l’unico in Italia che non riesce a mettere cartelli per stabilire gli orari della pulizia delle strade. Succede così che via Commendatore Navarra viene pulita con l’autospazzatrice solo nel lato sinistro direzione via Florio. Via Santissimo Salvatore solo sul lato destro, direzione viale Europa. Magra consolazione ad Alcamo la par condicio è rispettata anche in periodi non elettorali. Depliant messi sotto le porte, lasciati a fasci agli ingressi e anche, ormai giacciono a centinaia appesi alle porte di abitazioni chiaramente da tempo disabitate. Un vero e proprio problema che offende il decoro, che provoca problemi igienici e spesso lavoro straordinario agli operai dell’Aimeri. I controlli per il rispetto delle ordinanze sono inesistenti anche se sarebbe molto facile individuare chi sporca con la massiccia distribuzione di depliant ad Alcamo dove l’illegalità diffusa regna sovrana. Una volta individuati gli sporcaccioni la fanno sempre liscia perché raramente vengono irrogate le multe. Volantinaggio selvaggio. Abusivismo selvaggio sono alcuni aspetti di una città senza… ovvero quella di Alcamo. Ma al Comune la coscienza l’hanno tutti a posto. Di recente anche il commissario c’è cascato: ha emanato un’ordinanza per il deposito dei rifiuti, che in massima parte gli alcamesi rispettano. Ma quello del volantinaggio selvaggio non interessa a nessuno. Violazione sistematica delle regole altro aspetto del vuoto amministrativo dove regna l’inverno siberiano nonostante le alte temperature di questi giorni.