Alcamo Videoconferenza all’istituto tecnico con la scienziata Violette Impellizzeri

0
490

E’ balzata agli onori della cronaca scientifica mondiale poiché studiando e osservando le galassie ha scoperto l’acqua più antica dell’universo. Il suo nome è Violette Impellizzeri (nella foto), alcamese figlia di un insegnante di matematica, che lavora da diversi anni presso l’osservatorio Alma, il più grande radiotelescopio del mondo che si trova in Cile. Laurea e dottorato a Bonn, poi in Virginia da quattro anni fa parte del ristrettissimo gruppo internazionale di scienziati che studia le antichissime galassie, viaggiando, dalla sua postazione, nello spazio, laddove nessun altro occhio umano si è posato. Un altro cervello siciliano regalato al resto mondo, poiché in Italia c’è scarsissima possibilità di affermarsi e quando emergono eccellenze qualche ministro cerca anche di fare passerella attirandosi addosso le proteste di coloro i quali sono stati costretti a lasciare l’Italia. Grazie all’Unitre, l’Università della terza età di Alcamo, presieduta da Maria Messina mercoledì prossimo alle 15,30, presso l’istituto tecnico si terrà un incontro in videoconferenza con Violette Impellizzeri. Una bella iniziativa per un incontro da non perdere assolutamente.