Alcamo-Crediti non riscossi dal Comune, primi incarichi ad avvocati

Crediti non riscossi dal Comune di Alcamo. Qualcosa comincia a muoversi e il Comune si affida ad avvocati, estratti a sorte dall’apposito elenco, che ha seguito il bando allo scopo di cercare di far entrare nelle proprie casse quanto vantato da privati. Un avvocato dovrà occuparsi del recupero di circa 250 mila euro dall’impresa Riggi che ha realizzato una serie di immobili in prossimità dello stadio Sant’Ippolito. La vicenda del recupero di tale credito va avanti da diversi anni ed è pendente, dopo alcune udienze dinanzi al tribunale di Trapani. Altro incarico riguarda il recupero del credito di 50 mila euro per la locazione dell’autostazione di piazza della Repubblica. La questione del recupero dei crediti è stata oggetto di diverse riunioni e interventi da parte della Seconda commissione consiliare, presieduta da Marianna Vario. Sarebbero di oltre un milione i crediti vantati dal Comune di Alcamo, che ha deciso di affidare gli incarichi ad avvocati con studi privati, essendo l’avvocatura comunale, carente di personale e quindi oberata da tantissimo lavoro.