Alcamo: viale Italia, auto-proiettile si schianta

0
458

L’auto come un proiettile che schizza nel cuore della notte e come la pallina di un flipper carambola tra pali e muretti. Poteva essere una tragedia ma fortunatamente si è risolto tutto solo con qualche frattura, nel peggiore dei casi, graffi ed ecchimosi. Notte di terrore nella centralissima viale Italia tra sabato e domenica. Forse a giocare un brutto scherzo la follia del dopo partita dell’esordio mondiale dell’Italia, o una distrazione o semplicemente un’errata manovra. Difficile riuscire a capire cosa possa essere successo, lampanti invece i segni che sono rimasti lungo la carreggiata. Protagonista una Toyota con a bordo cinque ragazze, tutte giovanissime, che hanno davvero rischiato grosso. Intorno alle 2,30, percorrendo il viale Italia nella direzione di piazza Pittore Renda, si sono andate a schiantare con il mezzo contro il muro di contenimento del giardino di un edificio che fa angolo con la via Sardegna. Un impatto tremendo: sicuramente a giocare un ruolo in questa brutta disavventura l’alta velocità. L’auto infatti ha finito per abbattere letteralmente una parte del muro di cinta in tufo e armato con ferro, oltre che il massiccio basolato del marciapiede e un segnale stradale. Ad intervenire sul posto i carabinieri della Compagnia cittadina di Alcamo che hanno effettuato i rilievi, mentre per due ragazze è stato necessario l’intervento dell’ambulanza ed il ricovero all’ospedale San Vito e Santo Spirito. Ad avere la peggio è stata una ragazza che ha riportato la frattura di un braccio e 30 giorni di prognosi; un’altra occupante del mezzo invece ha riportato un trauma con 5 giorni di prognosi. Le altre tre ragazze invece sono rimaste completamente illese. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri sarebbero due le ipotesi al vaglio: una è quella di una manovra errata ad alta velocità nel tentativo di svoltare in via Sardegna; un’altra ipotesi invece è quella che la conducente abbia perso proprio il controllo. L’impatto è stato davvero tremendo: l’auto è andata a schiantarsi ad alta velocità battendo prima sul marciapiede, dello spessore di una trentina di centimetri, che è stato letteralmente spezzato, abbattendo in parte poi un palo metallico che indicava il senso unico di via Sardegna, ed infine finendo la sua corsa sull’angolo del muretto di recinzione. Il boato è stato tremendo anche se in parte attutito dai clacson impazziti delle auto che sfrecciavano nella nottata di sabato per le vie del centro per festeggiare la vittoria della Nazionale ai mondiali di calcio. Questa mattina tanti curiosi ancora si guardavano intorno per capire cosa potesse essere successo per causare questi enormi danni. A terra ancora c’era il segno del passaggio della Toyota: uno specchietto, un cerchione e parti in plastica della carrozzeria. Il mezzo è andato completamente distrutto all’altezza del vano motore. I danni ammontano a ben oltre 5 mila euro.

and a PointsPlus value of 4 6
chanel espadrilles Natural Hairstyles for Black Women

justin bieber backlash right new york trend
woolrich jasTen Reasons Why You Have to Buy a Power Balance Band