Alcamo: via XV maggio, presto il cantiere

0
547

ALCAMO – Dopo anni di inspiegabile silenzio, degrado e non pochi disagi, finalmente è stato accelerato l’iter per la riapertura della via XV maggio ad Alcamo, una delle arterie più importanti della città perché dal principale corso VI aprile si collega a piazza Ciullo, pizza della Repubblica e si congiunge sino ai pressi di viale Europa. Proprio in questi giorni il Comune ha infatti affidato l’appalto alla Nuova edil che a giorni aprirà il cantiere per la messa in sicurezza dell’edificio all’altezza dei civici 43, 45 e 47 i cui crolli due anni fa costrinsero i vigili del fuoco ed il Comune  transennare l’area puntellando l’immobile con travi in legno e vietando quindi l’accesso a pedoni e mezzi. I lavori sono stati affidati per un importo superiore alle 20 mila euro: tale stanziamento servirà a rimettere in sesto la struttura, consolidandola, in modo da potere eliminare il pericolo e consentendo finalmente la riapertura della strada. L’immobile allo stato attuale presenta gravi lesioni a rischio della pubblica incolumità. Finalmente, dopo due anni di silenzio in cui la strada è rimasta chiusa, dal Comune si sono accorti dell’importanza dell’arteria. E’ stata infatti emanata nel gennaio scorso un’ordinanza dal sindaco Sebastiano Bonventre il quale intimava al proprietario dell’edificio di intervenire immediatamente perché l’interdizione del traffico si veniva a verificare in una delle arterie più importanti del sistema viario alcamese. Cosa assolutamente vera dal momento che ci troviamo in un’area nevralgica del centro storico che consentirebbe l’ingresso in vari punti della città. I fondi per i lavori sono stati stanziati dal Comune perché il proprietario si è detto impossibilitato a stanziare la cifra per la messa in sicurezza. E’ stato però già raggiunto l’accordo tra il Comune stesso e il titolare dell’abitazione il quale rifonderà tutti i soldi anticipati dall’ente versando delle rate mensili che saranno successivamente stabilite.