Alcamo-Un bazar dedicato al “Santu Patri”

?

Il corteo storico San Francesco di Paola è stato uno dei momenti di maggiore partecipazione alla solennità di Lu Santu Patri, i cui festeggiamenti sono in corso nell’omonimo quartiere di Alcamo, dove domani alle 16 si svolgerà la cerimonia di accoglienza delle reliquie di san Francesco di Paola. Si tratta di un lembo del mantello sul quale il Santo attraversò lo stretto di Messina. Nel salone parrocchiale un’esposizione di oggetti vari, creati dal Gruppo del Bazar. Un gruppo di parrocchiane, esperte nell’arte dei ricamo, del cucito e nella creazione di oggettistica, diversi mesi prima della festa si impegna nella creazione di lavori fatti a mano su stoffe e altro regalate dai negozianti. Un lavoro dove mettono in mostra la loro bravura, spesso frutto degli insegnamenti dei genitori, mamme e nonne in particolare che tramandano le tradizioni. Un tempo quasi tutte le donne in età di matrimonio preparavano i loro corredi. Oggi sono poche e coloro che hanno intrapreso questo tipo di attività trasformandola in imprenditoria sono molto apprezzate. Borsette, composizioni di fiori, oggettistica varia caratterizzano l’esposizione. In un grande cesto dei bigliettini avvolti, venduti ad un euro. E quello che è scritto sul bigliettini le persone si portano a casa un regalo. E’ un modo questo di aggregazione e anche di contribuire alle spese di una festa molto partecipata che comporta oneri non indifferenti considerata la varietà delle manifestazioni.