Alcamo. Truffa dello specchiato, malviventi in giro in città

Malviventi in giro per la città di Alcamo che utilizzano la truffa dello specchietto per cercare di spillare denaro ad automobilisti presi di mira. Anziani, donne e giovani guidatori sono i bersagli preferiti dai malviventi. Segnalazioni da più parti e ieri mattino due malviventi hanno preso di mira un’auto, guidata da un medico alcamese, nella via Monte Bonifato. Dopo averlo inseguito e utilizzato il clacson per attirare la sua attenzione il professionista si è fermato e si è visto parare davanti due individui, scesi da un’auto di grossa cilindrata e di coloro scuro. I due hanno fatto notare il danno arrecato alla loro auto, causato dal professionista alla guida della sua vettura. Essendo lo specchietto l’estremità più sporgente, viene scelto molto spesso rispetto ad altre parti. Al medico hanno chiesto 50 euro per evitare lungaggini assicurative e altro. Ma il professionista ha odorato puzza di bruciato ed ha detto ai due truffatori la disponibilità a pagare ma solo dopo avere chiamato i carabinieri per redigere il verbale, A questo punto i due hanno un po’ tergiversato e preferito tagliare la corda. Di questi casi in Italia ne succedono migliaia e non è la prima volta che simili episodi si verificano anche ad Alcamo. Se ne parlò anche durante un convegno promosso tre anni fa dall’Unitre per sensibilizzare, soprattutto agli anziani,  a stare attenti e non cadere in simili trappole e non aprire mai la porta a individui che si spacciano come assistenti sociali o inviati da vari enti.