Alcamo, trionfa il presepe simbolo del Natale

Il presepe è la rappresentazione della nascita di Gesù. L’usanza di allestire il presepio è diffusa oggi in tutti i paesi cattolici del mondo. Il presepe è una composizione di personaggi della Natività di Gesù Cristo, allestita durante il periodo natalizio. Gesù bambino, i due genitori, Giuseppe e Maria, i Re magi, i pastori, le pecore, il bue e l’asinello e gli angeli caratterizzano il presepe. La statuina di Gesù bambino viene collocata nella mangiatoia alla mezzanotte tra il 24 e il 25 dicembre, mentre le figure dei  Re magi vengono avvicinate ad adorare Gesù nel giorno dell’Epifania. Esistono vari modi per allestire il presepio e c’è anche il presepe vivente, che  ha avuto negli ultimi decenni in Italia una notevole diffusione. Il presepe è stato raffigurato nei secoli dai più grandi artisti e pittori e fa parte della nostra tradizione che va difesa da tutti quei tentativi che, in nome di un presunto rispetto verso altre religioni, molti salottieri radical shic vorrebbero abolire così come il Natale. Ogni anno puntualmente, è successo giorni fa il Lombardia, scoppiano le polemiche. Infatti  un dirigente scolastico nei manifesti ha scritto La festa delle feste, abolendo la parola Natale e suscitando reazioni e proteste per questa sua iniziativa. Le tradizioni vanno rispettate e mantenute. La poesia del Natale, soprattutto nei bambini, va difesa da intrusioni e ignoranza. Chi non è d’accordo si accomodi fuori dall’Italia. E nei giorni scorsi Nello Musumeci, presidente della Regione, ha invitato i siciliani a realizzare i presepi. E’ ad Alcamo è tutto un fiorire di presepi simbolo del Natale al quale gli alcamesi sono particolarmente affezionati. In tutte le chiese, scuole e in tante abitazioni private vengono esposti artistici presepi.  E una mostra dal titolo “Presepi in famiglia” è stata realizzata dalla catechesi e loro famiglie della parrocchia Sant’Anna.  Che sarà inaugurata nel cortile Alesi della via Fratelli Sant’Anna sabato alle 16,30.  Si potrà visitare sino al sei gennaio. Un originale presepe è stato realizzato all’interno di una Fiat Topolino ed è esposto all’ingresso della Scuderia del Castello in corso VI Aprile. E anche quest’anno all’interno della chiesa dell’Ecce Homo, di piazza Mercato è stato allestito il Grande presepe biblico gestito dall’associazione “Cassaru”. Il presepe si sviluppa su scene statiche distribuite su una superficie di 30 metri quadrati. Si potrà  visitare sino al sei gennaio. Tanti anche gli alberi, variamente addobbati.