Alcamo-Liceo classico, mostra al Castello per i 40 anni del concorso letterario

Foto, quadri, arti grafiche, pannelli commemorativi in mostra al Castello dei conti di Modica, che non sono altro che le testimonianze di 40 anni del concorso Cielo d’Alcamo, promosso dall’allora preside Lina Mirabella. E’ stata inaugurata  a ieri sera a conclusione della cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso che quest’anno ha avuto come tema “La fragilità, l’errore, il limite… come risorsa”.  La recita del contrasto di Cielo d’Alcamo ha aperto il variegato programma, intervallato, da recite, musica, con l’orchestra del liceo classico,  e teatro con lettura di importanti testi di poesie come “L’infinito” di Leopardi e di opere teatrali come l’Antigone, il mito di Demetra e Persefone e di Aracne.A portare il saluto è stato il dirigente Giuseppe Allegro, al quale sono seguiti quelli del sindaco Domenico Surdi e di Luca Girardi, provveditore agli studi. A raccontare la nascita e poi l’evoluzione nel tempo del concorso sono stati tra gli altri le insegnanti Erina Baldassano e Giuseppina Ferrara e don Liborio Palmeri, che cura la Fondazione, voluta da Lina Mirabella, allo scopo di far continuare il concorso la cui prima edizione si svolse nel 1977. La manifestazione nel tempo è cresciuta e oggi rimangono tanti bei ricordi con foto dei primi anni. I pannelli utilizzati  per l’Odissea e tanto altro.  Nel corso della manifestazione sono stati premiati gli alunni per la poesia, arti grafiche e prosa del triennio. La mostra al Castello dei conti di Modica si può visitare da oggi a giorno 24 e nei giorni del 27 e 28 dicembre dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30.