Alcamo-Teatro e concerto nel fine settimana

0
241

Un altro fine settimana ad Alcamo all’insegna del teatro e dei concerti, grazie alla Cooperativa piccolo teatro, in attività da 43 anni e alla 33esima edizione della stagione concertistica, promossa dall’Associazione amici della musica.  Sabato alle 21.15 per la 36esima rassegna della prosa e dello spettacolo commedia brillante “Due siciliani a Milano” di Carmelo Cannavò protagonista assieme a Giovanna Criscuolo della rappresentazione al teatro Cielo d’Alcamo. Si tratta di un viaggio alla riscoperta delle tradizioni  della Sicilia del 1950 e in un crescendo di situazione esilaranti porteranno i protagonisti sino a Milano. Prosegue dunque con successo la stagione teatrale e fino ad oggi sono stati unanimi i consensi per la qualità e professionalità delle recite. Soddisfazione dunque tra gli spettatori che venerdì, sabato scorsi hanno occupato tutti i posti del teatro per assistere alle performance di Marco Manera e Antonio Pandolfo, protagonisti assieme a Claudia Buffa della commedia brillante “Onestamente disonesti”.  Domenica è stata la volta della rassegna amatoriale con la compagnia “Il canovaccio” di San Cataldo, applaudita per la commedia “Gobba a ponente…luna crescente”. Tutti belli e di qualità gli spettacoli inseriti nel calendario predisposto dal direttore artistico Franco Regina, che continua a riscuotere successo di critica e pubblico. Regina e Nato Stabile sono impegnati nella regia di spettacoli che porteranno sul palcoscenico gli attori del Piccolo teatro. Qualità, professionalità, uguale risate, due ingredienti per non mancare ai prossimi spettacoli per trascorrere un paio d’ore anche all’insegna della cultura. Domenica prossima prende il via la 33esima stagione concertistica. Appuntamento alle 19 al centro congressi Marconi che vedrà protagonisti “I magnifici tre”, ovvero tre grandi artisti: Nicola Giammarinaro, clarinetto, Francesco Buzzurro alla chitarra e Giuseppe Milici all’armonica. Durante la serata si svolgerà la cerimonia del conferimento del premio Ciullo d’Alcamo, che sarà consegnato dal presidente Francesco Bambina ad Antonio Bonura, brigadiere generale dell’esercito italiano.