Trapani-Cerimonie per ricordare il giudice Ciaccio Montalto

0
224

Una serie di cerimonie sono state programmate a Trapani, per venerdì prossimo 25 gennaio,  in occasione del 36esimo anniversario della morte dl giudice  Giangiacomo Ciaccio Montalto, ucciso dalla mafia a Valderice. Due le iniziative in collaborazione con l’Associazione nazionale magistrati, sezione di Trapani e con il Coordinamento provinciale trapanese di Libera. Alle ore 11, a Villa Margherita, scopertura della scultura “l’Albero della Memoria”. Un’opera  in ferro dell’artista Massimiliano Errera. Un’opera creata con il supporto della figlia Marene Montalto che tra l’altro sarà presente alla commemorazione insieme  alle autorità, alle scolaresche e agli studenti del Conservatorio che si esibiranno in due momenti musicali. Nel pomeriggio, alle ore 17 presso la Lega navale, omaggio musicale  a cura del Conservatorio “ Scontrino”. “L’Albero della Memoria che sarà collocato  all’interno della Villa Comunale – ha dichiarato il sindaco Giacomo Tranchida – vuole essere segno e simbolo della pianta perenne e verde del riscatto civile delle nostre comunità oltre che omaggio alla memoria del giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto. Un uomo coraggioso che ha scelto Trapani e servito le istituzioni pagando il prezzo più alto con la sua vita”.