Alcamo, tavola rotonda sul disagio giovanile

Sabato 1^ Giugno, alle ore 10:00 presso il Collegio dei Gesuiti di Alcamo avrà luogo la prima tavola rotonda per affrontare il disagio giovanile, realizzata dall’Assessorato alle Politiche Sociali, in collaborazione con il gruppo di Collaboratori civici dell’area “Disagio Giovanile e sostegno alle Famiglie”.

All’incontro, aperto al pubblico, parteciperanno professionisti, giovani, volontari, associazioni e rappresentanti di enti pubblici e privati che si occupano di disagio sociale e sostegno alle famiglie; l’obiettivo è quello di analizzare le difficoltà del caso e proporre quale possibilità di cambiamento e miglioramento la co-progettazione sociale.

L’incontro prenderà in esame: come effettuare un’analisi dei bisogni del territorio individuando le caratteristiche quantitative e qualitative del disagio sociale nonché le risorse attualmente utilizzate per fronteggiare il disagio e le risorse che servirebbero (economiche, strumentali, normative ecc.); l’individuazione degli obiettivi che dovrebbero essere perseguiti a livello locale per contrastare le forme di disagio sociale presenti; la definizione delle azioni/iniziative da intraprendersi per ridurre le forme di disagio; promuovere un approccio di rete per favorire l’integrazione di competenze e risorse; ipotizzare una metodologia condivisa per promuovere l’accesso ai finanziamenti pubblici.

“Questo – sottolinea l’assessore alla promozione sociale, Ylenia Settipani – è un momento importanteper la città di Alcamo ed il mio invito è rivolto a tutti i cittadini interessati affinché partecipino attivamente a questo e agli incontri futuri. Bisogna utilizzare – conclude l’assessore – questi momenti aggregativi per costruire un futuro più equo per tutti a prescindere dall’estrazione sociale e dalle diversità”.