Punto nascita Pantelleria, ancora difficoltà

0
428

Potevano finalmente esulatere le donne di Pantelleria dopo il via libera da parte della Regione, ma adesso arrivano altre difficoltà per la piena operatività del punto nascita di Pantelleria.

Il 21 maggio scorso l’Assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino aveva disposto che l’Asp procedesse alla convocazione del personale necessario per garantire sull’Isola di Pantelleria il parto, in condizioni di sicurezza, per le gravidanze a basso rischio.

La Direzione strategica dell’ ASP di Trapani, per rassicurare le donne pantesche in procinto di terminare il periodo di gravidanza, affinché la direzione sanitaria del presidio ospedaliero Bernardo Nagar di Pantelleria potesse implementare le attività volte a garantire l’evento nascita sull’isola, già dal giorno dopo si era attivata, inviando i telegrammi di convocazione al personale necessario per la struttura. In particolare erano stati convocati in 23 per due incarichi temporanei di Dirigente Medico Pediatra; 40 convocazioni per l’assegnazione di 2 incarichi temporanei di Dirigente Medico Anestesista; 162 convocazioni per l’assegnazione di due  incarichi temporanei di ostetrica. Questi ultimi sono stati assegnati: le ostetriche entreranno in servizio il 3 e il 12 giugno prossimi, mentre le convocazioni per Pediatri ed anestesisti sono andate, purtroppo, deserte.

Ragion per cui ieri l’ASP di Trapani ha nuovamente inoltrato le convocazioni per il 4 giugno per assegnare gli incarichi presso i due dipartimenti competenti, ossia il Dipartimento Materno infantile e il Dipartimento di Emergenza urgenza.

Tutto ciò in attesa che venga definito l’iter del progetto interregionale “Ottimizzazione dell’Assistenza sanitaria nelle piccole isole in località caratterizzate da eccezionali difficoltà” che dovrà definire i requisiti minimi organizzativi necessari adeguandoli a quelli previsti dal Decreto assessoriale del 2011 riguardante il riordino e la razionalizzazione della rete dei punti nascita.

Dunque si tornerà, presto, a partorire a Pantelleria, rallentamenti vari permettendo.