Alcamo-Stamperia abusiva di banconote false, denunciate due persone

Una stamperia abusiva all’interno di un appartamento: è stato scoperta ad Alcamo dalla Guardia di finanza della tenenza locale, nell’ambito di una delega di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Trapani. In particolare, sono state sequestrate: 19 banconote false da 10 euro con lo stesso numero seriale, una stampante multifunzione professionale utilizzata per la realizzazione del denaro contraffatto, cartucce ad inchiostro speciale e 482 fogli speciali utilizzati per la stampa. Si è stimato che il materiale sequestrato avrebbe permesso la realizzazione di banconote per un valore complessivo di circa 30 mila euro. Due persone sono state denunciate: si tratta di due uomini incensurati, le cui iniziali sono R. L. e A. S.

I primi sospetti sono nati da una serie di segnalazioni pervenute alle forze dell’ordine da tanti, troppi alcamesi nelle cui mani era finito il denaro falso. Da qui sono partite le indagini delle Fiamme Gialle che hanno portato ai due insospettabili. Pare che i due, per sfuggire ai controlli delle macchinette in uso agli esercizi commerciali che accertano l’autenticità dei tagli da 20 euro in su, nell’abitazione nella zona di contrada Tre Santi, producessero solo banconote di piccolo taglio, da 10 e 5 euro. Le indagini dei finanzieri proseguono per verificare se dietro ai due alcamesi possa esserci un’organizzazione più complessa ed articolata.