Alcamo. Si presenta “Mare nero” Il dramma dei migranti in un libro di Viviano

“Mare nero” è il titolo del libro di Francesco Viviano, un inviato di Repubblica sul fronte dei migranti, che sarà presentato sabato prossimo alle 18 presso il centro congressi Marconi di Alcamo. Editore del libro è il farmacista-giornalista Ernesto Di Lorenzo. Interverranno i giornalisti Davide Camarrone e Giancarlo Mirone, letture di Pietro Artale con un intermezzo musicale con la giovane e brava Lucia Cassarrà. Nel libro vengono speranze e drammi di queste sfortunate persone che pur di sfuggire ad un drammatico destino nei loro paesi affrontano viaggi dove   spesso trovano la morte o per mano di spietati e criminali aguzzini, trafficanti di essere umani, oppure vengono travolte dalle onde per come è accaduto nelle ultime ore. Il libro dunque assume una grande attualità alla luce dell’insediamento al ministero dell’Interno del leghista Matteo Salvini. L’editore Ernesto Di Lorenzo ha già dato alle stampe dodici titoli di libri, che hanno riscosso successo. Di recente ha partecipato alla 31esima edizione del salone internazionale del libro, tenutasi a Torino. Interesse di pubblico e critica ha trovato a Torino “Mare Nero”, la cui prefasione è del giornalista Fabrizio Gatti. Francesco Viviano, palermitano,  da oltre 20 anni si occupa delle grandi emergenze umanitarie dei migranti nel Mediterraneo e di eclatanti fatti di cronaca. E’ stato inviato di guerra in Iraq e Afghanistan, vincitore di diversi premi. Molti alcamesi lo ricordano anche per la presentazione ad Alcamo della sua autobiografia raccontata nel libro “Io, killer mancato”. “Mare Nero” sarà presentato sabato prossimo ad Alcamo.