Una festa religiosa dopo l’altra. Domenica prossima ad Alcamo si celebra il Patrocinio di San Giuseppe con vare iniziative in piazza Ciullo dalla congregazione della “Sacra famiglia”. “Oltre alle tante cene in onore di San Giuseppe –scrive lo storico Roberto Calia –  la città di Alcamo ogni terza domenica dopo Pasqua ne festeggia una a livello cittadino. La cena volgarmente chiamata “Lu patriciniu”. I componenti la congregazione alla vigilia della festa, preparano un alto e superbo palco, sormontato da un baldacchino a cui si accede da una grande scalinata. Una lunga tavola sul palco, coperte da tovaglie bianche alla quale sedeva la Sacra Famiglia, costituita da San Giuseppe, Gesù Bambino e la Madonna. La cerimonia si svolge in parte dentro la chiesetta della Sacra Famiglia e in parte in piazza Ciullo. A loro veniva offerto un pranzo con tantissime portate. Benedetti per primi i tradizionali e grossi cucciddati. Un tempo si iniziava con la pastina in brodo di carne e a seguire maccheroni, pesce carne, frittate, frutta di ogni specie, cassata siciliana, cannoli, sfinci e caffè”. Molte pietanze venivano offerte ai poveri della città. Domenica e lunedì prossimi le celebrazioni per la festa del Patrocinio di San Giuseppe.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP