Avvocato in ascesa. Mamma di una bella bambina. E’ la foto di Laura Ancona, 33 anni, ufficialmente in corsa per la carica di sindaco di Castellammare del Golfo. E’ impegnata anche nella tutela dei diritti umani con la Fondazione “Progetto Innocenti” che si occupa di fare giustizia per le vittime degli errori giudiziari. Laura Ancona ha lanciato il suo guanto di sfida, caratterizzato da genuino entusiasmo e ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Castellammare del Golfo. E l’aria di primo cittadino si è respirata per molto tempo in casa Ancona. Infatti il papà Giuseppe, medico, per due mandati ha occupato la carica più alta a Castellammare. Laura Ancona, centrodestra, ha riflettuto e poi ha gettato in campo il suo entusiasmo, derivato dalle tante  sollecitazioni a correre per sindaco. Il suo programma è in fase di elaborazione. Laura Ancora “è decisa a puntare sulle potenzialità del territorio e rompere col recente passato in cui è stato fatto poco per valorizzarlo”. La sua lista sarà composta “da uomini e donne che hanno voglia di fare, servendosi di idee giuste”. “Anche di giovani che, come me dice l’avvocato Ancona- , hanno deciso di investire sul nostro territorio rinunciando alle lusinghe di altri. Gente che come me ha entusiasmo e che è pronta a collaborare per realizzare qualcosa di straordinario, anche a medio termine». «Stiamo per ultimare il programma elettorale”, dice la giovane professionista. Certamente guarderò al turismo puntando anche su Scopello che dovrà diventare un vero e proprio brand internazionale. Sono molteplici gli aspetti su cui si deve intervenire in tempi rapidi, dalla revisione al Prg, ad una organizzazione adeguata della viabilità e delle aree di sosta. Non possiamo continuare a parlare di depuratore, di parcheggi …dobbiamo farli! Tantissima l’attenzione verso le fasce deboli. Tutto sarà fatto con grande trasparenza e con la sinergia tra pubblico e privato”.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP