Alcamo, si allarga rete wi-fi free

0
333

Si allarga il servizio di accesso gratuito ad internet ad Alcamo. Oltre al centro storico, da cui da tempo è attivava la connessione gratuita su iniziativa del Comune, presto saranno attivati altri punti di connessione completamente gratuiti. Questo sarà possibile attraverso un progetto che si è concretizzato in collaborazione tra il Comune e l’associazione di volontariato “Laurus” la quale fornirà collegamenti hot spot in diversi punti del paese. Connessioni sono previste in Piazza Ciullo, Piazza della Repubblica, Piazza Pittore Renda, Viale Europa (presso il Parco Internicola), Alcamo Marina (in Zona Battigia), Piazza Matrice, Monte Bonifato (all’altezza della Funtanazza), Piazza Bagolino, piazza Falcone Borsellino e persino al Castello Calatubo. L’obiettivo dell’associazione è quello di realizzare un sistema informativo basato su tecnologie aperte ed open source, fruibile mediante la realizzazione per l’appunto di zone hot spot funzionali con l’inserimento di attività di comunicazione e di informazione culturale del territorio e di promozione di aziende agricole in circuiti in sinergia con le imprese del settore commerciale, artigianale con associazioni e altri soggetti pubblico privati al fine di creare una rete qualificata di servizi culturali. Il progettio si è concretizzato proprio in questi giorni con il via libera arrivato dalla giunta attraverso l’approvazione di una delibera. “L’amministrazione comunale – scrive la giunta – ha tra i suoi obiettivi strategici quello di implementare l’utilizzo delle tecnologie informatiche, al fine di realizzare un modello di città interconnessa, capace di mettere al centro del vivere umano il cittadino, l’impresa e il turista e che è riconosciuto che la rete internet assume oggi un ruolo decisivo nello sviluppo delle comunità”. Le aree individuate in cui saranno attivati i punti di accesso gratuito ad internet al momento sono temporanee. Infatti verranno definitivamente individuate in accordo tra la stessa associazione ed il Comune e l’ok arriverà direttamente dagli uffici tecnici di competenza e compatibilmente con la normativa vigente. Ovviamente l’accesso ad internet sarà limitato all’accesso a servizi di informazione turistica, nonché al sito del Comune di Alcamo, al sito wikipedia e al sito news di google eventualmente incrementati da altri siti inerenti le finalità del progetto. Tale sistema sarà da subito ottimizzato per i display di tablet e cellulari. La realizzazione del progetto resta subordinata al finanziamento dal Gal del Golfo di Castellammare riguardante il Programma di Sviluppo Rurale per Sicilia 2007-2013 riguardante la misura di “Incentivazione di Attività Turistiche”.