Alcamo, sclerosi multipla. Eletto il nuovo direttivo dell’associazione

L’esposizione del bilancio consuntivo e preventivo, il rinnovo per il triennio 2020-2023 del consiglio direttivo sono stati i temi principali dell’assemblea dei soci dell’Associazione sclerosi multipla Sacro Cuore di Alcamo durante la quale la riunione è stata seguita anche da casa da numerosi iscritti tramite chat. Luca Scalisi che ha tracciato il bilancio delle attività svolte nel 2019, soffermandosi in particolare sull’impegno legato ad alleviare le sofferenze degli associati e delle loro famiglie quotidianamente costrette a fronteggiare le difficoltà legate a questa grave patologia. Assistenza medica in primo piano grazie anche alla disponibilità di nuovi illustri soci come il dottor Salvo Cottone, primario di neurologia degli ospedali riuniti “Cervello-Villa Sofia” di Palermo. Da sottolineare il convegno nazionale svoltosi a Castellammare con luminari di questa patologia. Ammalati e famigliari sono stati coinvolti anche in attività ludico-ricreative che hanno avuto il suo momento clou con la rappresentazione in agosto presso l’arena Delle Rose di Castellammare, che ha coinvolto anche il noto attore Tony Sperandeo. Per il 2020 già sono state gettate le basi per varie iniziative tra le quali spiccano il Pellegrinaggio a Lourdes e un grande spettacolo in agosto a Castellammare. Per acclamazione è stato eletto il nuovo direttivo che risulta così composto: Luca Scalisi presidente, vice Vincenzo Nuzzo, segretario Rosario Buccellato, tesoriere Castrenze Barbera. Componenti: Fabio Faraci, Domenica Seranella e Liborio Cruciata.