Alcamo: S.P. 47, forse la volta buona

0
387

La riapertura è stata, nei mesi scorsi, più volte annunciata e poi rinviata, per ritrovarsi – adesso – a stagione estiva ormai inoltrata, periodo in cui l’arteria è sempre stata interessata, negli anni passati, da un’alta densità di traffico veicolare e che è attualmente deviato su percorsi alternativi non proprio ottimali. Ma pare che stavolta sia quella buona. Per risolvere il più velocemente possibile le problematiche legate alla prolungata interruzione della SP 47, che collega la città di Alcamo ad Alcamo Marina e Castellammare del Golfo, si è tenuto un incontro tra Valentina Palmeri, deputato regionale del Movimento 5 Stelle, l’ex Presidente della provincia di Trapani e attuale deputato dell’UDC Mimmo Turano ed il vice-Sindaco di Alcamo Gino Paglino. Ancora una volta sul tavolo della discussione le ragioni che hanno portato alla chiusura dell’importante via di comunicazione, nel tratto adiacente lo Stadio “Lelio Catella”, generando enormi disagi all’intera comunità. Nel corso della riunione è stato confermato che il Comune di Alcamo, – come era d’altronde già emerso nei giorni scorsi – superate le ultime difficoltà di natura tecnica e contabile, si è assunto l’impegno di ultimare i lavori per la riapertura dell’importante arteria alcamese, anticipando le somme necessarie al completamento della stessa. Tali somme verranno poi restituite dalla Provincia regionale di Trapani, – ormai in fase di “estinzione” – che rimarrà, comunque, per il momento proprietaria della strada, in attesa di comprendere cosa accadrà con la legge istitutiva dei consorzi. I deputati Palmeri e Turano dichiarano che l’intervento del Comune è “opportuno per la definizione di una situazione che da emergenziale stava per diventare drammatica per l’intera cittadinanza alcamese e per la sua economia, specialmente per tutte quelle attività commerciali che insistono nella zona adiacente allo stadio comunale”.