Alcamo-Riti religiosi in onore di sant’Antonio di Padova

0
763

Grande partecipazione ai riti religiosi in onore di Sant’Antonio di Padova in corso di celebrazione presso la parrocchia di Santa Maria del Gesù di Alcamo. Riti iniziati lo scorso primo giugno e che si concluderanno lunedì prossimo. La tredicina, predicata dal reverendo Massimo Carollo, in onore di Sant’Antonio, è caratterizzata dalle lodi alle 8. Alle 8,30 celebrazione eucaristica, ore 19 rosario e tredicina cantata, alle 20 celebrazione eucaristica . Sant’Antonio è nato in Portogallo, a Lisbona, nel 1195. All’inizio entro nell’ordine agostiniano per poi abbracciare quello francescano. Missionario, eremita, predicatore, teologo, morì a 36 anni a Padova e per i suoi meriti e miracoli venne quasi immediatamente dichiarato Santo. Ogni anno i Frati minori della parrocchia di Santa Maria di Alcamo promuovono riti religiosi e attività ricreative, mentre sia il prospetto della chiesa che un tratto della via Madonna del Riposo viene addobbato con le luminarie e addobbo particolare alla rotonda dove al centro è posta la statua del Santo. Alcuni momenti della festa sono stati il torneo di calcio a 5 “Memorial Maurizio Pugliesi”, la rappresentazione di una commedia. Invece il torneo di calcio Balilla si concluderà domani sera, mentre per sabato prossimo alle 21 serata di musica e cabaret con i Calandra e Calandra ed Ernesto Maria Ponte. Domenica 12 giugno alle 9 messa per i partecipanti alla passeggiata ciclistica con itinerario della processione. Processione che uscirà dalla chiesa alle ore 19 di lunedì 13 giugno, giorno dedicato a Sant’Antonio di Padova. I riti religiosi di lunedì prossimo avranno inizio con la celebrazione delle sante messe alle 7,30, 8,30, 9,30, 10,30, 11,30. Dopo ogni messa sarà distribuito il pane benedetto per i poveri e gli ammalati. Grande è la partecipazione dei fedeli alcamesi.