Alcamo-Raduno Ferrari e auto d’epoca, due alcamesi sul podio

0
407

Raduno Ferrari ad Alcamo appannaggio di piloti locali. Nella classifica assoluta della prova di abilità cronometrata i primi due posti sono andati a due alcamesi: si tratta di Nicola Cassarà, appartenente alla categoria “1000 sprint” della società “Innocenti mini minor 850” che si è piazzato al primo posto assoluto; dietro di lui il concittadino Filippo Ferrantelli, della categoria “600” della società “Fiat 500 L”. Cassarà nelle due manche ha completato il percorso in 41” e 23 centesimi, Ferrantelli invece in 42” e 17 centesimi. Il terzo posto assoluto è andato invece al palermitano Roberto Briguglia nella categoria “1600” della “Alfa Romeo 1300 junior”. Sono i tre saliti sul podio per l’appuntamento di ieri andato di scena nella cittadina alcamese ed organizzato dall’Asd Aquila club con il patrocinio del Comune. La prova di abilità cronometrata si è tenuta nei pressi dello stabilimento vinicolo “Antonello Cassarà”. Sei un tutto le categorie per un totale di 31 piloti ai nastri di partenza. Nella classe fino a 600 di cilindrata ad avere la meglio è stato proprio Filippo Ferrantelli, mentre nella classe 1000 a piazzarsi al primo posto è stato Antonino Barone della società “Fiat 1100” che ha chiuso con un tempo di 50”91 centesimi. Nella 1100 sprint ha chiaramente vinto Nicola Cassarà che poi per l’appunto si con il suo tempo è riuscito anche a risultare il vincitore assoluto, e nella categoria 1600 Briguglia ha avuto la meglio su tutti. Nella categoria 2000 invece ha primeggiato Gianfranco Cassarà della “Alfa Romeo 1750 berlina”  che ha chiuso con un tempo di 46” e 23 centesimi. Infine nella categoria Ferrari, la più affollata per partecipanti, l’ha spuntata Vincenzo Santoro della “Ferrari California” in 46” e 46 centesimi.