Alcamo-Poste inaccessibile ai disabili, esposto ai carabinieri

ALCAMO – Assomiglia più ad una scalata che ad un ingresso. L’accesso delle Poste centrale di corso VI Aprile ad Alcamo è praticamente off limits per i disabili. Da anni non funzionerebbe il montacarichi che è stato installato proprio all’ingresso per superare la presenza degli scalini. Una vicenda che è sfociata con un esposto alla compagnia dei carabinieri di Alcamo. A presentarla un cliente di Poste, Giuseppe Lombardo, che racconta il suo infinito calvario da un anno e mezzo. In pratica non riesce ad accedere con la compagna disabile: uniti da una disavventura che nel tempo si è trasformata in una vera e propria apocalisse.

Una situazione imbarazzante per una società che si occupa della gestione del servizio postale e che quindi ha migliaia di utenti e che di fatto svolge un importante servizio pubblico. Un problema che viene aggirato comunque con grande disponibilità da parte dei dipendenti postali i quali fanno entrare i disabili dal retro, dalla via De Blasi, dove però comunque non si può accedere direttamente agli sportelli ma devono essere gli stessi impiegati a dovere fare da tramite. E comunque tale soluzione comporta i suoi disagi.

Nel tempo il signor Lombardo ha fatto un reclamo on line alle Poste ma senza avere mai avuto alcuna risposta. E’ stata fatta anche una segnalazione all’Agcom, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, la quale però ha risposto di non avere alcuna competenza in materia. Da qui la decisione di presentare un esposto all’autorità giudiziaria e per conoscenza al Comune che ha competenze in materia di agibilità dei locali pubblici.

Dalla sede centrale delle Poste il vicedirettore Alessandro Norrito risponde che la materia è al vaglio del suo superiore, il quale sta seguendo la problematica ma al momento è assente per ferie. Motivo per cui nessuno al momento è in grado di fornire risposte.