Alcamo, nuovo calendario di raccolta. Niente sacchi di plastica

Arriva il mese di ottobre e cambia il calendario della raccolta dei rifiuti ad Alcamo anche alla luce della sospensione del servizio ad Alcamo Marina i non residenti. Anche questa volta l’amministrazione Surdi non ha brillato per puntualità nella comunicazione. Soltanto ieri 2 ottobre, nel tardo pomeriggio, l’ufficio-stampa del Comune di Alcamo ha diramato la nota a
tutte le testate giornalistiche mentre lo stesso calendario era stato
pubblicato un paio di ore prima, sulla pagina istituzionale facebook
dell’ente locale alcamese.

La linea che si sta seguendo ad Alcamo è quella che vale un po’ dappertutto: dare più giornate di raccolta per le frazioni ben specifiche e ridurre quelle dedicate al secco residuo o indifferenziato. Infatti il nuovo calendario entrato in vigore prevede tre ritiri settimanali per l’organico (lunedì, mercoledì e venerdì) contro uno soltanto, il martedì, per il cosiddetto secco residuo, vale a dire il vecchio RSU. Gli alcamesi dovranno esporre una sola volta a settimana la plastica, il giovedì, carta e cartone il sabato. Vetro e alluminio saranno invece ritirati due volte al mese, al mercoledì: per il mese di ottobre nei giorni 14 e 28 mentre nel mese di novembre 11 e 25.

Tutte le tipologie di rifiuto dovranno essere esposte dalle ore 21 del giorno precedente a quello fissato per il ritiro utilizzando sacchi in carta, scatole in cartone, contenitori della differenziata. Non si potranno invece usare i sacchi in plastica. La ditta che espleta il servizio ad Alcamo passerà per ritirare i rifiuti esposti fin dalle 6 del mattino. Discorso diverso per le utenze commerciali per le quali sono molto più frequenti le raccolte di RSU, plastica, vetro e alluminio.