Alcamo. Musica, artisti di strada veglioni per fine 2018

0
673
Alcamo a Natale, il programma varato dalla Pro Loco e finanziato dall’amministrazione comunale, continua ad animarsi grazie alle varie manifestazioni. Ricco il programma di oggi sabato: Fiaba in danza, al centro congressi Marconi, il trenino, artisti di strada, musica live nelle piazze IV Novembre e Mercato, proiezioni cinematografiche nella Cittadella dei
giovani, concerto al castello dei conti di Modica, talent show in piazza Ciullo sono gli
eventi in programma oggi pomeriggio a partire dalle 16,30. Prosegue il mercatino di
Natale, mentre domani domenica danza del ventre al centro congressi Marconi dalle
10,30 alle 12,30 e spettacolo “Non viu l’ura”, la serenata siciliana dei
Calanda&Calandra che alle 18 presentano il nuovo videoclip al teatro Cielo con la
partecipazione di Ivan Fiore. La sera del 31 Capodanno in piazza Ciullo con musica e
dj. Botti vietati e l’ennesima ordinanza per disciplinare la vendita di alcolici, il cui
consumo rappresenta un allarme sociale e che coinvolge sempre più ragazzini. Fino
al sette gennaio presepe animato nella chiesa dell’Annunziata e presepe biblico nella
chiesa dell’Angelo Custode. Controlli da parte delle forze dell’ordine, polizia,
carabinieri e polizia municipale soprattutto in piazza della Repubblica dove in certe
ore della sera si scatenano ragazzini nel lancio di petardi. Controlli mirati e giro di
vite per i trasgressori delle ordinanze e delle leggi per le violazioni che si registrano
prevalentemente nel centro storico dove si concentra la movida selvaggia. Intanto
c’è animazione in città con strade intasate e ingorghi per gli acquisti, favoriti negli
ultimi quindici giorni anche dai pagamenti ai soci da parte delle cantine che hanno
fatto incassare diverse decine di milioni di euro. Sale piene per i veglioni di fine anno
così come i ristoranti che per il primo gennaio preparano variegati menù. E con
passare degli anni sono sempre più numerose le famiglie che consumano fuori casa
l’abbondante pasto del primo gennaio per trascorrere una giornata tranquilla e per
tantissime donne lontano dai fornelli che le impegnavano per diversi giorni nel
preparare le varie pietanze. Auguri di un sereno 2019.