Alcamo, migranti donano visiere anche ai salesiani

L’emergenza covid-19 dal punto di vista del mondo del terzo settore. Un video racconto, realizzato da rappresentanti dei territori del trapanese, per esprimere i sentimenti vissuti, le azioni messe in atto, ma soprattutto, la preziosa catena di solidarietà che si è creata per fronteggiare l’emergenza sanitaria e che ha coinvolto i beneficiari stessi, che hanno voluto produrre artigianalmente, e consegnare una serie di visiere protettive, per poter dare un contributo concreto alla comunità. L’elaborato realizzato in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato,  racconta le esperienze dei centri per i titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati che fanno parte della rete “I colori del mondo”, gestita dal Consorzio Solidalia nei comuni di Marsala (ente capofila), Vita, Salemi, Paceco, Custonaci, Buseto Palizzolo e tra i comuni del trapanese anche la città di Alcamo e i rifugiati della sede di via Kennedy che hanno realizzato e donato visiere a diverse realtà tra questi, anche i salesiani alcamesi.