Utenze EAS, diverse contrade alcamesi senz’acqua. Un cittadino chiede l’intervento del Prefetto

Francesco Salato, alcamese che risiede in contrada Catanese, una delle zone che soffrono da diversi mesi la scarsa erogazione dell’acqua da parte dell’EAS, è adesso stanco delle promesse. L’umo, in rappresentanza di circa 800 famiglie, tuona contro i comuni di Alcamo e Castellammare, accusandoli di scarica-barile, e invita ad organizzare una manifestazione di protesta. Intanto chiede l’intervento del prefetto.