Alcamo Marina-Servizio bagnini, si tirano i primi bilanci: 7 persone salvate

0
494

In difficoltà e con il serio rischio di annegare. Sono già sette le persone tratte in salvo dal personale della società nazionale di salvamento, sezione di Alcamo e Castellammare, presieduta da Ezio Vesco, che in materia ha accumulato un’esperienza ultradecennale. I  salvataggi nelle cosiddette zone  Catena, Petrolgas e Canalotto. Sei le zone sotto controllo da parte del personale su altrettanti chilometri di spiaggia di Alcamo Marina, Oltre alle postazioni fisse l’Associazione  ha in dotazione un’unità mobile, ovvero un gommone, per perlustrare tratti di mare. E nella zona della Petrolgas hanno dovuto faticare per issare a bordo una ragazza di 21 anni che continuava ad allontanarsi dalla spiaggia pare con intenzioni di non voler più far ritorno. Dopo un quarto d’ora tra discussioni e e resistenza , il personale è riuscito a far salire sul gommone la ragazza e riportarla in spiaggia. Si è rivelato invece un falso allarme, ma che per diverse ore ha impegnato capitaneria di porto e personale della sezione salvamento, la segnalazione fatta da due ragazze  quattordicenni che hanno segnalato due persone in difficoltà. Dopo ore di pattugliamento, dalle 17 alle 2 di notte,  si è scoperto che si trattava di due pescatori dilettanti a bordo di una barca, ma dalla terraferma si vedeva solo parte del corpo dei due.  Sono 28 le unità impegnate da una decina di giorni in due turni di servizio e sulla spiaggia di Alcamo Maina dove  funziona anche una passerella in zona Battigia e una in zona Petrolgas.  Cinque invece le postazioni, gestite dalla sezione salvamento a Castellammare: tre alla spiaggia Palja e due a Guidaloca.. Su queste spiagge  dal 5 al 23 agosto  funzionerà una passerella e due speciali sedie per disabili e lo stesso personale aiuterà queste persone a prendere un bel bagno .  La stessa associazione ha già tratto in salvo quattro persone sulle spiagge di Balestrate. La la Società di salvamento, sezione di Alcamo e Castellammare, diretta da Ezio Vesco  gestisce il servizio con il proprio personale di volontari. Nelle passate stagioni estive hanno salvato decine di persone che si sono trovate in difficoltà mentre prendevano un bagno anche quando le condizioni meteo-marine  lo sconsigliavamo.. Nelle giornate prefestive e festive un’ambulanza, convenzionata con la locale Sezione di salvamento, sosterrà sul lungomare Battigia. I turni saranno dalle 9 alle 14 e dalle 14 alle 19 di ogni giorno per circa due mesi..“Invitiamo tutti- dice ancora  Ezio Vesco- ad essere prudenti e rispettare le norme affinché una vacanza al mare non si trasformi in situazione di pericolo. Comunque i nostri volontari  saranno, come da sempre,  attenti nel vigilare”.