Sono due le associazioni che hanno presentato al Comune di Alcamo la manifestazione di interesse per aggiudicarsi il servizio dei bagnini lungo i sette chilometri di spiaggia di Alcamo Marina. Si tratta della Società nazionale di salvamento sezione di Alcamo e del Corpo volontari vigili del fuoco in pensione sezione di Marsala. Le buste saranno aperte lunedì mattina ed il Comune ha impegnato per 60 giorni effettivi di servizio la somma di 56 mila euro.  La Società salvamento di Alcamo gestisce il servizio da circa 15 anni dimostrando sempre competenze e professionalità che ha consentito ai suoi esperti bagnini di salvare centinaia di persone che rischiavano di annegare. Un lavoro da giovani e non adatto certamente alla terza età. Se tutto procede secondo programma il servizio entrerà in funzione nei primi giorni del mese di luglio. Durerà sessanta giorni con vigilanza in sei postazioni, più la disponibilità di gommone e altro per garantire il soccorso, fatto bene negli anni dalla sezione di Alcamo di salvamento tanto che il suo impiego viene chiesto anche da Comuni vicini come Balestrate e Castellammare. A Balestrate la gara d’appalto è stata fissata per il prossimo 19 giugno. Da decidere invece a Castellammare. E nella spiaggia di Castellammare lo scorso anno la società di salvamento di Alcamo ha fatto fare il bagno ai disabili per un totale di 140 interventi. I disabili trasportati su una sedie speciale hanno potuto godere di un bagno a mare grazie al personale della sezione alcamese di salvamento.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP