Alcamo Marina, dossier e foto di Fare Ambiente inviato al sindaco

Una relazione accompagnata da numerose foto. La relazione è stata protocollata al Comune ed è diretta al sindaco di Alcamo da parte della locale sezione di FareAmbiente, presieduta da Anna Lisa Guggino. Il dossier nasce dopo il sopralluogo fatto dal direttivo del laboratorio di Alcamo relativamente alla situazione della spiaggia di Alcamo Marina. L’attento sopralluogo è stato fatto  nella  mattinata di sabato 24 giugno nel tratto di spiaggia che parte dalla  “zona Aleccia” fino alla contrada “Magazzinazzi”.“Nella “zona Aleccia”  scrive FareAmbiente – il tratto di spiaggia sul quale si trova l’ultimo bosco sopravvissuto si trova gravemente danneggiato e in molti tratti distrutto”. Superato l’Hotel “La Battigia”, procedendo in direzione ovest, si è osservato come in prossimità delle case sono stati effettuati dei movimenti di terra con mezzi meccanici, con i quali è stato modificato l’assetto delle dune ed è stata successivamente bruciata la vegetazione”. “Lungo il tratto di costa – scrive ancora Fare Ambiente- ricompreso tra l’Hotel “La Battigia” e il parcheggio di contrada “Magazzinazzi” parecchie aree antistanti alle case denominate “sotto linea”  vengono utilizzate impropriamente come parcheggi auto o aree di deposito di piccole imbarcazioni con il conseguente danno alla vegetazione dunale”. Infine è stato “osservato che la pulizia della spiaggia è piuttosto sommaria. ad eccezione dell’area antistante il piazzale Battigia che risulta perfettamente pulita”. Conclude la lettera di Anna Lisa Guggino rivolta al sindaco: “Certi di un sollecito intervento dell’amministrazione, restiamo in fiduciosa attesa di vedere il nostro splendido litorale ottenere le attenzioni ed il rispetto che si merita”.