Alcamo marina, al via il servizio di salvataggio con i bagnini

0
570

Partirà molto probabilmente lunedì prossimo il servizio dei bagnini lungo i sette chilometri di spiaggia di Alcamo Marina. Ieri, infatti,  è stata aggiudicata la gara di appalto, vinta dall’Associazione di volontariato società nazionale di salvamento Alcamo-Castellammare,  presieduta da Ezio Vesco. Tale associazione svolge il servizio ininterrottamente da quasi dieci anni dimostrando competenza e professionalità. Alla gara d’ appalto il Comune aveva invitato tredici associazioni. L’appalto, su un importo a base d’asta di 50 mila euro, è stato aggiudicato con un ribasso dello 0,1 per cento.  Il servizio di salvataggio avrà la durata di 60 giorni effettivi. Sei le postazioni più una unità mobile. Le postazioni saranno così collocate. Due al Canalotto, una nella zona Catena, una in direzione dell’ex casello ferroviario, una alla Tonnara e una alla Petrolgas. Ogni postazione avrà due bagnini che si alterneranno nei due turni di servizio dalle ore 9 alle 19. La stessa associazione metterà a disposizione un gommone di 4 metri e 50. Una passerella per disabili funzionerà nella zona Canalotto, gestita dalla stessa Associazione, presieduta da Ezio Vesco, che a proprie spese  metterà a disposizione una speciale sedia a rotelle per far fare il bagno ai disabili. Negli anni passati la media dei salvataggi è stata d una quarantina durante i due mesi estivi.  Va inoltre sottolineato che nelle giornata prefestive e festive un’ambulanza  dell’Anpas sosterà nel piazzale della Battigia.