Alcamo. L’ITET Caruso partecipa convegno internazionale RTSI 2018

0
921

l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Girolamo Caruso” di Alcamo, ha nel tempo affermato la sua Vocazione a creare relazioni significative con il territorio e con tutti le agenzie educative, le aziende e le istituzioni che offrono opportunità di crescita per i giovani studenti del territorio.

Quest’anno il dirigente scolastico Vincenza Mione non ha solo confermato, ampliato, potenziato e diversificato, ma ha costruito nuove relazioni con consorzi incubatori di imprese, quali ARCA che si è affiancata alle preesistenti aziende quali: CEFORMED, CEP SRL, MEDINETWORKS, allo scopo di potenziare ed ottimizzare le risorse della scola acquistate attraverso la selezione di un bando pubblico di cui all’Avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte delle istituzioni scolastiche ed educative per l’individuazione di proposte progettuali relative a laboratori territoriali per l’occupabilita’ da realizzare nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) finanziato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca del piano nazionale della scuola digitale PNSD, che ha consentito l’apertura dei laboratori territoriali per l’occupabilità, aperti ed offerti al territorio per consentire l’acquisizione di nuove ed avanzate competenze nel settore tecnologico-digitale attraverso l’uso di laser scanner 3D, cinema virtuale, macchina dei sottoservizi, droni e quant’altro le più recenti innovazioni hanno prodotto per una società efficace ed efficiente nella ricerca di soluzioni ai problemi del territorio.

Dopo anni di collaborazione con le imprese, la scuola ha preso atto che il suo ruolo va oltre quello della semplice agenzia educativa/formativa, a seguito della obbligatorietà delle attività di alternanza scuola lavoro, il tecnico Caruso si pone quale centro del mondo della libera imprenditoria, e della ricerca di successo per ogni alunno, alla luce del fatto che sempre più imprese chiedono alla scuola di attingere nuovi lavoratori tra i neo diplomati, da quest’anno verrà attivato un servizio di “cerco/offro” lavoro attraverso cui le imprese segnalano le loro esigenze e gli alunni ne prendono atto per contattare direttamente le aziende per i colloqui di lavoro, parallelamente l’istituto supporterà le aziende ed i giovani in cerca di lavoro per una più precisa individuazione delle conoscenze e competenze.

Il servizio è rivolto a tutti gli alunni diplomati: Tecnici Programmatori, SIA- Tecnici delle amministrazioni, AFM- tecnici informatici, IT: tecnici elettronici, EE- Tecnici dell’ambiente del territorio, CAT. E a tutte le aziende locali, provinciali, regionali nazionali ed internazionali.

Ed è per questo motivo che l’ITET Girolamo Caruso ha presenziato nei quattro giorni dal 10 al 13 di settembre 2018 presso la prestigiosa presidenza dell’Università degli Studi di Palermo al convegno internazionale IEEE 4th International Forum on Research and Technologies for Society and Industry – RTSI 2018.

Lo stand è stato curato da due docenti dell’istituto, Professore di elettronica ed elettrotecnica Calvaruso Giuseppe e il professore di informatica Munna Enzo Giuseppe che hanno coinvolto gli alunni Abate Gabriele, Como Giulio, Impastato Tommaso Melia Leonardo frequentanti la classe quinta IT ed EE dell’istituto Caruso di Alcamo.

Durante il convegno si sono svolti una serie di eventi, seminari ed espositori sulle aree tematiche:

  1. Sviluppo sostenibile per città e ambiente
  2. Tecnologie emergenti intelligenti per Industry 4.0
  3. TIC per reti future

Il convegno internazionale organizzato dall’Università degli Studi di Palermo coadiuvato dal Consorzio ARCA che in qualità di partner della rete EEN Enterprise Europe Network ha organizzato la sezione dedicata alle exhibition con l’obiettivo di valorizzare i risultati della ricerca industriale e i prodotti e/o servizi sviluppati da aziende, spin-off e startup in cui è stato presente e protagonista l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Girolamo Caruso” di Alcamo.

L’exibition ha riguardato tutti gli argomenti del forum, compresi gli ultimi sviluppi nelle aree di ingegneria elettrica, elettronica e informatica e Realtà Virtuale. Le aziende che l’Istituto ha potuto incontrare sono del calibro della ABB, Prismian, ST Microelectronics, Terna, Enel Green Power, Engineering SpA, Sogei e Tra gli enti di ricerca: University of Napoli-Federico II, University of Genova, IMT Mines Alés – France, CNR – Italy, Kiel University – Germany, University of Padova, Vega Systems – UK, Ulm University – Germany, Fondazione Ugo Bordoni – Italy, Rutgers University – USA.