Alcamo-Isola pedonale, incontro col commissario Arnone

 

Un incontro col commissario straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone è stato fissato alle 12,30 di martedì prossimo al Palazzo di città. L’incontro è stato chiesto dal comitato cittadino, dove figurano associazioni ambientaliste, culturali, scuole etc…che si stanno battendo affinché venga istituita, come priorità ad altri interventi, l’isola pedonale nel tratto di corso VI Aprile che va da Porta Palermo a Piazza Ciullo. Per tale motivo, a conclusione della riunione, svoltasi al Bar Nannini, è stato coniato lo slogan: “Basta smog, andiamo a piedi”. Il corso stretto in particolare, ma anche tante altre strade di Alcamo sono invase dai gas di scarico delle auto, molto pericolose per la salute. Una delle zone a più alto tasso di inquinamento è proprio il corso stretto, abbandonato dagli alcamesi per l’impossibilità di camminare a piedi non solo per una passeggiata ma anche per osservare vetrine dei negozi e se il caso entrare per fare acquisti. Alcamo è un’eccezione essendo una delle poche città d’Italia a non poter godere di un’isola pedonale. Da anni si parla di istituire l’isola, che oggi non c’è, e si potrebbe iniziare subito  a vietare le auto ogni giorno dalle 17 alle 20, primo passo per programmare interventi e iniziative per far risorgere il centro storico, violentato durante le notti di fine settimana anche dalla movida selvaggia. Un centro storico oggi in stato di abbandono e degrado.