Alcamo-Incidente vicino lo svincolo autostradale, grave un 51enne

Versa in gravi condizioni un alcamese di 51 anni rimasto coinvolto ieri sera in un incidente stradale sulla bretella che immette allo svincolo autostradale di Alcamo Ovest. Ancora questa mattina i medici dell’ospedale di Villa Sofia di Palermo, dove è ricoverato l’uomo, non hanno voluto sciogliere la prognosi. Le condizioni del cinquantunenne sono gravi a causa di un trauma toracico e facciale di grande entità riportato dopo l’impatto. L’incidente si è verificato intorno alle 20 di ieri sulla statale 733, proprio all’altezza dello spartitraffico che divide le due corsie che si immettono sullo svincolo autostradale di Alcamo Ovest. L’impatto è stato terrificante, lo scontro quasi frontale. A collidere sull’ampia carreggiata una Citroen Saxo, guidata dal 51enne al cui fianco vi era un passeggero anche lui di Alcamo, con un’Opel Meriva, condotta anch’essa da un alcamese. Sul posto sono intervenute diverse ambulanze del 118 ma sin da subito le condizioni più gravi sono apparse quelle del conducente della Citroen. L’uomo, per le gravi ferite, è stato trasportato al nosocomio palermitano. Gli altri due coinvolti nell’incidente invece hanno riportato soltanto contusioni e graffi giudicati guaribili in pichi giorni. Ad effettuare le operazioni sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Alcamo, mentre ad effettuare i rilievi dell’incidente è stata la polizia stradale di Castelvetrano a cui supporto sono giunti anche i carabinieri. Ancora al vaglio la ricostruzione della dinamica dei fatti. Alla base pare comunque che uno dei due veicoli abbia fatto qualche manovra azzardata, andando ad invadere la corsia opposta. Ipotesi questa ancora al vaglio della polstrada. I segni dell’impatto comunque sono ancora abbastanza evidenti: il guardrail dove sono andate ad impattare le auto è stato divelto in parte, persino i cardini di supporto si sono piegati a testimoniare quindi il forte scontro e la probabile alta velocità.