Alcamo: incidente sulla A-29, grave una donna

0
399

ALCAMO – Grave incidente stradale alle prime luci dell’alba di oggi sull’autostrada A-29 Trapani-Palermo, tra gli svincoli di Alcamo e Balestrate. Quattro le persone coinvolte, una versa in gravi condizioni all’ospedale Cervello di Palermo in prognosi riservata. La causa di tutto sarebbe stato un tamponamento avvenuto nella corsia di marcia regolare, quindi quella di destra. Ancora da appurare l’esatta dinamica dello scontro. Protagonisti un’auto che ha sbattuto violentemente sul retro di un camion, tanto da andarsi ad incastrare sotto il mezzo pesante. Immediati sono scattati i soccorsi per tutti e quattro gli occupanti dell’auto che era occupata da un’intera famiglia di Siculiana, in provincia di Agrigento. In tre sono stati trasportati con lievi ferite al pronto soccorso dell’ospedale Civico di Partinico mentre un’altra persona, una donna che si trovava davanti nel lato passeggero, è stata invece portata al nosocomio palermitano in gravi condizioni. I sanitari del 118, intervenuti sul posto, l’hanno intubata in quanto presentava forti difficoltà respiratorie. La donna avrebbe riportato forti contusioni al torace e alla testa, tanto da avere perso conoscenza. Ora lotta tra la vita e la morte. Per il marito della donna e per i due figli invece la situazione è sotto controllo tanto che i sanitari li hanno dichiarati già fuori pericolo. Ad intervenire la polizia stradale di Alcamo e i vigili del fuoco del distaccamento alcamese. Questi ultimi hanno provveduto a far uscire gli occupanti dell’auto che si trovavano sul lato guida e passeggero, rimasti intrappolati dalle contorte lamiere. Operazioni che è durata pochi minuti e che ha permesso di potere soccorrere con immediatezza la donna. La polizia stradale invece ha provveduto a regolare il traffico, con l’aiuto del personale dell’Anas, e nel contempo la carreggiata è stata riaperta ad una sola corsia, quella di sorpasso. I poliziotti hanno provveduto sino alla tarda mattinata ad effettuare i rilievi di rito nel tentativo di ricostruire con esattezza quanto accaduto. Ci sarebbero però pochi dubbi: per il modo in cui sono stati trovati i due mezzi appare chiaro che l’auto ha tamponato il camion con violenza. Forse una disattenzione di chi stava guidando, o forse un colpo di sonno, ha provocato l’incidente. Questo tratto autostradale non è la prima volta che diventa scenario di gravi incidenti. Nell’agosto scorso hanno perso la vita madre e figlio a bordo di un Suv che si è andato a schiantare contro il guardrail per poi precipitare dal cavalcavia e ribaltarsi. Ed ancora nel marzo scorso, qualche chilometro più in avanti, un altro incidente mortale: ancora una volta un auto che si è schiantata contro il guadrail che ha provocato la morte sul colpo di un ventisettenne.