Alcamo-Inaugurata con successo la stagione del Piccolo teatro

Una tragi-commedia la cui trama invita alla riflessione, dove a momenti di grande ilarità si associano momenti drammatici. “Accadde tutto in canonica” ha inaugurato la stagione della prosa della Cooperativa piccolo teatro di Alcamo ed i lunghi e sentiti applausi testimoniano il successo dell’opera scritta e diretta da Nato Stabile dove gli attori esperti e giovani hanno dato la misura delle loro capacità di quella fucina che è il Piccolo teatro. La trama è semplice. Un ergastolano pluriomicida fugge dal carcere. Si rifugia in una canonica dove scopre sentimenti veri, problemi di vita quotidiana e riesce con i suoi consigli, travestito da prete, a redimere tante persone. Poi il ritorno al carcere dopo la catarsi: ovvero i soldi della sua taglia per curare una persona da lui ridotta in fin di vita durante una rapina. Un messaggio forte quello contenuto nella commedia dove la morale è quella che anche quello in apparenza più duro di cuore per episodi sfortunati della sua vita può trasformarsi nel buon samaritano. Tutti bravi gli attori da Vittorio Troia, Ignazio Grimaudo, Giacomo Risico, Nino Campanella, Chiara Calandrino, Maria Salvioli, Sara Labruzzo, Marianna e Giuseppe Papa Ludovica Lo Pane e Antonella Bonì  e il bravo protagonista Michele Ganci nel ruolo dell’ergastolano evaso. Prossimo appuntamento con la rassegna amatoriale   domenica 22 novembre alle 18 con una compagnia teatrale di Calamonici (Ag).