Alcamo-Gli spot elettorali ai tempi di facebook

Gli spot elettorali dei candidati sindaco ai tempi di facebook. Ovvero chi più ne ha ne metta. C’è chi con atteggiamento romantico, quasi una dichiarazione d’amore, recita alcuni versetti davanti ad un prato fiorito. C’è chi suona la batteria e chi si impegna a rinunciare all’indennità di sindaco, qualora venisse eletto. C’è chi veste i panni del predicatore e augura che “La Resurrezione di Cristo” dia speranza a tutti”. Poi c’è qualche consigliere che spera nella rielezione e non dimentica ogni mattino di augurare felici giornate a tutti gli alcamesi. Ci si sbizzarrisce con la fantasia per calamitare l’attenzione su se stessi in tutti i modi e le maniere. Ma su facebook non mancano anche coloro i quali hanno ricoperto recentemente cariche amministrative e una volta disarcionati,  quotidianamente pontificano sulle finanze e bilancio del Comune, senza chiedersi, dopo un attento esame di coscienza: ma io dov’ero? I numeri si contestano con i numeri e non con le chiacchere. Disarcionati dalla carica che dovrebbero conoscere il pensiero di Umberto Eco sui grafomani del web. Un panorama quello delle elezioni alcamesi dove manca il gentil sesso. Avete fatto caso che i candidati a sindaco di Alcamo  sono tutti uomini? Potremmo dire che ad Alcamo non venne il giorno di Hillary.  Intanto candidati e movimenti varano incontri e assemblee di vario genere e domenica tre aprile sarà una giornata molto piena. Inizia alle 11 al centro congressi Marconi, la lista “La tua città” che presenterà la candidatura a sindaco di Alessandro Calvaruso. Alle 18, sempre di domenica tre aprile, in pazza Mercato manifestazione del Movimento 5 stelle, per presentare la candidatura a sindaco di Domenico Surdi. Alla stessa ora nella sede di via Manzoni il candidato a primo cittadino Antonino Vallone, Progetto Alcamo, incontra gli agricoltori. Ferme restando le altre candidature Vincenzo Cusumano per il Pd, Sebastiano Dara per Abc, Saro Lauria per il centrodestra: R restano ancora i nodi da sciogliere per la sindacatura nell’Udc, Sicilia Futura, Nuova presenza e nel Psi e gruppo di Rugirello che presenterà la lista “Democratici per Alcamo”, capeggiata da Giacomo Sucameli.