Alcamo, GAL ammette a finanziamento museo musicale e roseto “Cielo”

Sarà definitivamente allestito nell’ex chiesa di San Giacomo de Spada, già sede della biblioteca multimediale, il Museo degli Strumenti musicali realizzato ad Alcamo grazie alla vastissima donazione effettuata dal musicista e cantautore Fausto Cannone. La struttura sarà anche volta alla fruizione turistico-culturale e lo svolgimento di attività ricreative e pedagogiche rivolte alla cittadinanza e ai visitatori.

Il relativo progetto redatto dal comune di Alcamo è stato ammesso a finanziamento dal GAL Golfo di Castellammare nell’ambito della misura Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture su piccola scala del PSR Sicilia 2014-2020. Il progetto prevede lavori di manutenzione straordinaria ex Chiesa San Giacomo de Spada da destinare a Museo del Suono prevede, per un importo complessivo di 150.000 euro. Sarà il primo museo etno-musciale della Sicilia con centinaia di strumenti provenienti da ogni angolo del mondo.

Sempre il Gal ha anche ammesso a finanziamento un altro progetto del Comune di Alcamo e destinato alla villa di piazza della Repubblica. Qui sarà realizzato un roseto dedicato a cielo D’Alcamo e che sarà arricchito da elementi di fascino per una visita ideale per turisti, per scolaresche e appassionati di letteratura.

Si tratta di un percorso tematico sul ‘Contrasto’, all’interno della villa che sorge dinanzi al castello, con istallazioni artistiche e arredi dedicati anche al gioco per i più piccoli. A Cielo d’Alcamo verrà dedicata anche l’intera piazza mentre il componimento poetico “rosa fresca aulentissima” sarà inciso su otto totem in ferro con una grafica personalizzata e la lettura in strofe costituirà il percorso artistico costruito in alcune tappe fisiche. Anche qui l’ammontare dei lavori è di 150.000 euro.