Alcamo devastante

    Alcamo devastante. Sbrigata facilmente la pratica Palermitana. La gara del Catella è terminata col punteggio roboante di 5 a 1 per i padroni di casa. Non c’è mai stata storia. Dopo soli venti minuti i bianconeri di Ciaramella vincevano per 3 a 0. Una vittoria salutare in vista del big match contro l’attuale capolista Ribera. Assenti Scrozzo, per squalifica, e Di Miceli, febbricitante.

    L’Alcamo non da il tempo agli avversari di prendere le giuste posizione in campo che passa in vantaggio. Siamo al 3° quando Papania si inventa un tacco magico che smarca Vabres mettendolo nelle condizioni di superare con un tiro angolato Li Castri.

    Al 17° ancora Papania, che sembra avere smaltito del tutto lo sfortunato periodo costellato di infortuni, smarca Iovino in area. L’esterno bianconero serve in area Vabres con un bel cucchiaio che anche questa volta non sbaglia indirizzando la sfera nuovamente nell’angolo sinistro. Al 22° Unniemi viene servito al limite dell’area ospite, vince un contrasto e con un sinistro a girare batte Li Castri. 3 a 0.

    Al 29° discesa sulla destra di Gatto e cross perfetto sul primo palo a cercare Papania che arriva all’appuntamento centrando in pieno la seconda rete stagionale. Il secondo tempo si apre con un gol al 20° , a sorpresa, la rete per gli ospiti. Sorci arriva fino al limite dell’area e con l’esterno destro sorprende Durantini insaccando all’angolino destro. Al 26° dalla bandierina Lunetto mette al centro dove Vabres si inventa una spettacolare rovesciata con la palla che finisce per spegnersi dentro la rete. Arriva il triplice fischio del direttore di gara con le due squadre fradicie che fanno rientro dentro gli spogliatoi. Alcamo batte Palermitana 5 a 1.