Alcamo, denuncia per omessa custodia di arma

0
445

Continuano i servizi straordinari per il controllo del territorio ad Alcamo e Castellammare del Golfo da parte dei Carabinieri della locale Compagnia, guidati dal Capitano Savino Capodivento, per garantire la massima presenza sul territorio delle pattuglie dell’Arma, in particolar modo nell’ arco notturno.Nella notte tra sabato e domenica, sono state denunciate due persone ed identificati più di cento soggetti ed altrettante autovetture.In particolare è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria C.S. un 34enne alcamese aspirante guardia giurata, che a breve avrebbe dovuto intraprendere il servizio presso un noto Istituto di Vigilanza locale.L’uomo, durante un litigio con la moglie, l’avrebbe minacciata di morte ed a seguito del successivo controllo dei Carabinieri, nella loro abitazione, è stata trovata una pistola calibro 9 con 50 munizioni, regolarmente posseduta, ma custodita in maniera irregolare. L’arma, infatti, non era custodita in cassaforte come prescritto dalla legge, si trovava, invece, all’interno di un armadio, a portata di chiunque, motivo per cui è stata sottoposta a sequestro per il reato di omessa custodia.È stato anche segnalato all’Autorità Giudiziaria un giovane di Buseto Palizzolo, A.F.P., di 21anni, per violazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. essendosi recato in caserma per la consueta firma in ritardo.I controlli – annunciano i Carabinieri – si intensificheranno ulteriormente in vista delle prossime festività pasquali.