Alcamo: Collegio dei Gesuiti ancora sfregiato

0
518

ALCAMO (TP) – Ennesima incursione al Collegio dei Gesuiti. La storica struttura è stata nuovamente oltraggiata, sfregiata, derubata della sua maestosità. Nel fine settimana appena trascorso qualcuno si è divertito a distruggere le vetrate del passamano della scalinata esterna che si trova nell’atrio del collegio e che si collega alla stessa struttura.

I vandali si sono aiutati, molto probabilmente, con una pietra e comunque con un oggetto contendente molto pesante. Solo perché il vetro risulta essere molto spesso non è andato in frantumi. Di episodi simili se ne sono verificati una catena infinita sempre al Collegio dei Gesuiti. I più gravi sono stati nel dicembre del 2010 quando venne danneggiato il portale d’ingresso del Collegio. Fu totalmente distrutta la porta d’ingresso in vetro. Nell’ottobre del 2011 venne invece danneggiato il murale con le immagini delle opere d’arte alcamesi il quale in parte venne divelto. Ancora oggi questi segni sono evidenti: alcuni teli sono stati coperti, altri invece no. Continui raid che si consumano ogni giorno anche con l’atrio che si è trasformato in un vero e proprio campo di calcio e le pallonate, come rilevato da alcuni consiglieri comunali, rischia di danneggiare le mura perimetrali. Il Collegio dei Gesuiti resta uno dei capisaldi della storia della cittadina alcamese: fondato a metà del ’600 per le esigenze della diffusione della fede e della formazione spirituale, viene arricchito, nel ’700, con un loggiato secondo i modelli della trattatistisca colta del tempo. Il restauro completato nel 2009, rischia però di rendersi vano per la mancanza di controlli e deterrenti alle incursioni criminali. Dell’impianto di videosorveglianza non c’è traccia. Le telecamere ci sono ma non funzionano. Esempio lampante nell’atrio che collega il Collegio con la via laterale Tenente Vito Manno.

L’unica traccia del funzionamento di questo impianto è datata 2011, almeno ufficialmente, quando tre giovanissimi fuorono denunciati dalla Polizia Municipale per avere estirpato diverse piante ornamentali al Collegio dei Gesuiti di Alcamo. L’indagine, coordinata dai caschi bianchi, permise di individuare i colpevoli tramite proprio delle telecamere di videosorveglianza predisposte.

Total net sales for the quarter were down 1
woolrich arctic parka Chicago Marathon Results on 10

look into taking a course at a fashion design school
burberry schalFashion brand on the rise