Alcamo, Città in festa per gli eventi del Natale

Un’abbondante cena, dove sulla tavole degli alcamesi, domina soprattutto lo sfincione. Poi tantissimi alcamesi si recano nelle chiese per partecipare alle funzioni religiose della natività di Gesù. Quella in corso, ovvero la vigilia del Natale la festa più bella dell’anno, è, anche ad Alcamo, una giornata frenetica. Acquisto di generi alimentari soprattutto con le macellerie i negozi più presi di mira per ritirare le ordinazioni di carni variamente lavorate, salsiccia e altro. Corsa anche ai regali anche se i maggiori acquisti riguardano quelli utili. Decine le manifestazioni di solidarietà che investono varie istituzioni assistenziali. Attenzione comunque che dovrebbe avvenire ogni giorno dell’anno, che si avvia alla conclusione. Presto si brinderà per l’entrata del 2020 ma le preoccupazioni restano. Pima di tutto nel sud e nella nostra Sicilia il problema principale resta il lavoro. Tantissime giovani intelligenze sono costrette a trasferirsi al nord oppure all’estero. Il futuro, con i cambiamenti climatici, mette in serio pericolo il futuro dei giovani, ma l’allarme degli scienziati continua a non essere preso in considerazioni da capi di Stato, che non sarebbero in grado nemmeno di fare i capi di condominio. Natale e il suo periodo va comunque goduto con le persone care e tanti bambini domani troveranno i regali sotto l’albero. Alberi di Natale ma ad Alcamo resiste la tradizione dei presepi. Molte le mostre in corso come quella nella chiesa di san Francesco d’Assisi, come la casa di Babbo Natale. Luminarie nelle vie principali e albero di Natale in piazza Ciullo e Mercatini di natale. Ad Alcamo oggi pomeriggio il trenino, e dalle 17 alle 19 canti natalizi con gli zampognari nel corso stretto. Domani giorno di natale occasione per la riunione di amici e famigliari davanti ad una tavola abbondantemente imbandita. Auguri.