Alcamo-Chiara Calandrino primeggia a Roma a stage di teatro

Sarà l’alcamese Chiara Calandrino (NELLA FOTO),  studentessa universitaria in lingue e da tre anni una delle giovani emergenti del Piccolo teatro di Alcamo, l’attrice protagonista della commedia “Dyskolos” di Menandro che andrà in scena venerdì sera al teatro Faranume di Ostia dove, dopo una settimana, si conclude lo stage, organizzato dalla Fita, Federazione teatro amatoriale. La Fita ha invitato ai corsi di teatro, in tutto 19 uno per ogni regione d’Italia, quei giovani che si sono particolarmente distinti. Chiara sta quindi rappresentando la Sicilia.  Ad Ostia sta dando un saggio della sua bravura, motivo di orgoglio anche del Piccolo teatro di Alcamo dove ha debuttato e  si è formata artisticamente.   Chiara Calandrino  è stata, tra l’altro,  la protagonista del monologo  “Dove vado” della scrittrice alcamese Maria Sandias in cui si racconta il dramma di una ragazza siciliana alla quale la mafia ha ucciso il padre  perchè si rifiuta di pagare il pizzo e poi perde in tragiche circostanze anche la mamma. Ha recitato in commedie come “La fortuna con la F maiuscola” e  in ruoli molto più impegnativi nella rappresentazione “Oltre ogni limite”, che tratta della violenza sulle donne  per  la regia di Franco Regina.“ Un percorso di crescita quello di Chiara Calandrino fatto  di sacrificio, impegno e studio dei personaggi dentro i quali si è calata sul palcoscenico. Ottima la sua dizione tanto che spesso viene invitata a leggere pagine durante la presentazione di libri. Ora per Chiara la soddisfazione di essere stata “convocata” per uno stage a carattere nazionale dove è riuscita a far emergere il suo talento tanto da meritarsi il ruolo di protagonista in una commedia di un autore greco vissuto due secoli prima della nascita di Cristo, che sarà rappresentata venerdì sera.